Venezuela: attesi nelle prossime settimane l’aumento della benzina e un taglio alla spesa pubblica

gasolina_17

CARACAS – Arrivano gli aumenti. Ma, in questa occasione, non degli stipendi. Il ministero dei Trasporti ha reso noto che dal 27 dicembre gli utenti del servizio pubblico – leggasi metropolitana di Caracas, di Los Teques, di Maracaibo, di Valencia oltre al “sistema ferroviario Ezequiel Zamora” e il “Trolebus” di Merida – dovranno pagare 4 bolívares. Un aumento, quindi, di oltre il 100 per cento, visto che la tariffa attuale per gli utenti della metropolinata é di 1,50 bolívares.

Quello della metropolitana é solo il primo degli incrementi previsti, dopo quello del servizio elettrico e telefonico. Si attende per le prossime settimane l’annuncio dell’aumento dei prezzi della benzina.

A proposito di benzina, il petrolio venezolano continua la sua corsa al ribasso. Il ministero dell’Energia ha reso noto che il barile di greggio venezolano, nell’ultima settimana ha perso 4,3 dollari. Ora é quotato 57,53 dollari. Un prezzo inferiore a quello stimato nella Finanziaria e che obbligherá necessariamente a una “spending review”. Lungo i corridoi dei ministeri dell’Economia, c’é giá chi avanza sottovoce – quasi un sussurro – la possibilitá di privatizzare quelle industrie proprietá dello Stato oggi in perdita. E pare che non siano poche.

Condividi: