Addio a Mario Cuomo, ex governatore di New York morto a 82 anni

Pubblicato il 02 gennaio 2015 da redazione

MARIO CUOMO
WASHINGTON. – Addio a Mario Cuomo. L’ex governatore democratico dello Stato di New York, eletto per tre mandati, e’ morto all’eta’ di 82 anni nella sua abitazione di Manhattan. Proprio ieri il figlio Andrew Cuomo aveva giurato per il secondo mandato da governatore di New York, sulle orme del padre. L’altro figlio Chris Cuomo (sono 5 fratelli in tutto) e’ uno degli anchorman di punta della Cnn. Primo italoamericano a ricoprire l’incarico, Mario Cuomo era stato ricoverato in ospedale a novembre per un problema cardiaco e dimesso il mese dopo. A dare la notizia della sua morte sono stati i suoi familiari e amici. “New York perde un gigante”, ha twittato il sindaco della Grande mela Bill de Blasio. “Era un uomo di principio incrollabile che possedeva una compassione per l’umanita’ senza eguali”, ha aggiunto il primo cittadino, il quale ha ordinato che tutte le bandiere siano tenute a mezz’asta per un mese. “Era un campione determinato di valori progressisti, una voce risoluta per la tolleranza e l’equità”, ha detto il presidente Usa, Barack Obama. Anche se molti politici lo ricordano per una decisione che non ha mai preso – rifiuto’ per due volte (nel 1988 e nel 1992) di candidarsi alle elezioni presidenziali – Cuomo era considerato un ‘poeta del progressismo americano’, una figura che lascia un’impronta molto piu’ grande tra i liberali. Eletto tre volte governatore di New York (dal 1983 al 1994), si candido’ per la quarta volta, ma perse contro il repubblicano George Pataki, un quasi sconosciuto. L’apice del suo successo politico fu segnato dal discorso che tenne nel 1984 alla convenzione democratica a San Francisco, ricordato come una difesa vigorosa del liberalismo e un attacco contro l’allora presidente, Ronald Reagan. “Una citta’ splendente e’ forse tutto cio’ che il presidente vede dal portico della Casa Bianca e dalla veranda del suo ranch, dove tutti sembrano fare bene”, disse. “Ma, signor Presidente, lei dovrebbe sapere che questa nazione e’ un racconto di due citta’ e non solo una metropoli splendente su una collina”. Otto anni piu’ tardi, con la candidatura di Bill Clinton, Cuomo lancio’ una sfida altrettanto forte all’ex presidente Bush: “Si faccia da parte, signor Bush! Ha avuto la sua parata. E’ tempo di cambiare! E’ il tempo di qualcuno abbastanza intelligente da sapere, abbastanza forte per fare e abbastanza sicuro per guidare. Una nuova voce per l’America”. Il fatto di non essersi mai candidato alle presidenziali rimane l’enigma centrale della sua carriera. A chi una volta gli chiese per cosa volesse essere ricordato rispose: “Una delle cose semplici che volevo realizzare era diventare governatore. Voglio essere il lavoratore piu’ serio che ci sia mai stato. E voglio, quando sara’ finita, che la gente dica: ‘Ecco, era una persona onesta’”.

Ultima ora

15:09Migranti:sbarcati in 41 in porto Crotone, erano su veliero

(ANSA) - CROTONE, 14 DIC - Quarantuno migranti sono sbarcati stamani al porto di Crotone a bordo di una motovedetta della Guardia di Finanza che li ha intercettati ad un miglio al largo di Capo Colonna. I migranti, tutti irakeni, viaggiavano a bordo di un veliero. Sono in corso, nel porto di Crotone, le operazioni di accoglienza dei profughi come previsto dal sistema coordinato dalla Prefettura che prevede anche delle visite mediche e tutti gli accertamenti relativi alla loro provenienza. I migranti verranno ospitati nel Centro di accoglienza di Sant'Anna di Isola Capo Rizzuto.(ANSA).

15:02Calcio: Torino, Petrachi ds per altri due anni

(ANSA) - TORINO, 14 DIC - Gianluca Petrachi sarà il direttore sportivo del Torino per altri due anni, fino al 2020. Il club granata, sul proprio sito, ha infatti annunciato di avere prolungato il rapporto con il dirigente. "Dopo otto anni di proficua collaborazione - si legge - ed un importante lavoro svolto insieme, il presidente Urbano Cairo comunica di aver rinnovato il contratto" del direttore sportivo. L'accordo mette fine alle voci sull'addio di Petrachi, che ha molti estimatori, anche all'estero.

14:53Calcio: Serie A, Verona-Milan a Orsato

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Queste le altre designazioni per le partite della 17/a giornata di serie A in programma domenica 17 dicembre alle ore 15. Benevento-Spal (ore 18): Pasqua; Crotone-Chievo: Pairetto; Fiorentina-Genoa: Calvarese; Verona-Milan (ore 12.30): Orsato; Sampdoria-Sassuolo: Gavillucci.

14:52Schiaffi e maltrattamenti bimbi,sospese maestre

(ANSA) - SAN GIORGIO ALBANESE (COSENZA), 14 DIC - Schiaffi, pizzicotti e tirate d'orecchie ai bambini, una decina in tutto, dell'unica classe della scuola d'infanzia di San Giorgio Albanese nel cosentino. E' l'accusa rivolta a due insegnanti alle quali i carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno notificato una misura interdittiva della sospensione per sette mesi. I provvedimenti sono stati disposti dal gip dell Tribunale di Castrovillari su richiesta della Procura della Repubblica. L'indagine condotta dai carabinieri e coordinata dal procuratore di Castrovillari Eugenio Facciolla e dal sostituto Valentina Draetta, è stata avviata a seguito di una denuncia presentata da alcuni genitori. Gli accertamenti effettuati dai militari hanno permesso, in poco tempo, di documentare, con servizi di osservazione e di video riprese all'interno degli spazi didattici, una serie di maltrattamenti posti in essere dalle due insegnanti nei confronti dei bambini in un arco temporale di appena quindici giorni. (ANSA).

14:44Calcio: serie A, Inter-Udinese a Mariani

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Sarà Mariani ad arbitrare l'anticipo della 17/a giornata di serie A tra Inter e Udinese, in programma sabato 16 dicembre alle 15. Torino-Napoli (sabato alle 18) sarà diretto da Mazzoleni e Roma-Cagliari (sabato alle 20.45) da Damato. Per Bologna-Juventus (domenica alle 15) designato Banti. Il posticipo delle 20.45 tra Atalanta e Lazio è stato affidato a Irrati.

14:43Expo: Pg, da Sala danno di particolare gravità

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - Il sindaco di Milano Giuseppe Sala, ex ad di Expo, avrebbe causato, assieme all'ex manager Angelo Paris, un "danno di particolare gravità" alla società che gestiva l'Esposizione con l'affidamento diretto alla Mantovani spa della fornitura di 6mila alberi per l'evento, parte del capitolo 'verde' dell'appalto per la Piastra dei Servizi. Lo scrive la Procura generale nell'atto di chiusura indagini per abuso d'ufficio notificato ieri. Secondo l'accusa, mancava anche il "requisito dell'urgenza" per l'affidamento senza gara.

14:42Biotestamento: Gentiloni, passo avanti dignità persona

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - "Biotestamento, dal Senato via libera a una scelta di civiltà. Un passo avanti per la dignità della persona". Così il premier Paolo Gentiloni commenta su twitter il via libera del Senato al biotestamento.

Archivio Ultima ora