L’Empoli a caccia di talenti in Venezuela

flyer_baja

 

 

 

 

CARACAS – Calciatori si nasce? No si diventa! Molti ragazzi hanno le doti superiori alla media, ragazzi che hanno l’estro, tecnica, velocità, personalità, visione di gioco, aggressività e forse anche la dote di un’eccellente struttura fisica. Alcuni di questi giocano nelle massime serie; altri giocano in categorie inferiori; altri giocano con amici in semplici tornei. Questi ultimi rimpiangono il passato e intanto guardano i loro amici affrontare squadre come l’Inter o la Juve. E i loro sogni di diventare professionisti?

Troppe volte accade di non trovarsi nella gara giusta e sotto gli occhi del talent-scout idoneo. Quest’anno diversi ragazzi venezuelani, con l’unico requisito di essere nati tra il 1996 ed il 2001 avranno la possibilità di mettersi in mostra davanti agli occhi degli osservatori dell’Italian Soccer Management e la New Winners.

Tre domeniche di divertimento e calcio no stop, sotto la guida giovane e qualificata degli istruttori dell’Empoli delle categorie Primavera. Gli stage preliminari si svolgeranno il 1 febbraio, il 1 ed l’8 marzo. Poi, i più bravi che avranno dimostrato di avere le qualità per superare la prima fase, parteciperanno al secondo stage che si svolgerà il 12 ed il 19 aprile.

Gli istruttori, tutti rigorosamente dello staff tecnico dell’Empoli, seguiranno passo a passo i calciatori, dando consigli e cercando di far vivere loro una giornata di calcio e divertimento.

I migliori, quei giovani che mostreranno le proprie doti con il pallone, avranno la possibilità integrare la primavera della squadra azzurra ed iniziare la carriera di calciatore.

“Sapevamo che il Venezuela è un ottimo cantiere dove potevamo trovare giovani promesse, dato che qui il calcio sta crecendo in una maniera formidabile negli ultimi anni – spiega Luis Pomares, direttore logístico dell’agenzia ISM, aggiungendo –  Sono arrivati da noi giovani che davvero hanno talento e quello che noi vogliamo è aiutarli a migliorare sia a livello professionale che a livello culturale. Siamo contenti per il lavoro svolto e continueremo a puntare sul Venezuela.”

I giovani che vogliono partecipare allo stage possono consultare il sito www.newinners.com dove ci sono tutti i requisiti ed il modulo d’inscrizione. (Fioravante De Simone/Voce)

 

 

 

Condividi: