Tsipras ricuce con l’Ue, la Grecia pagherà i suoi debiti

Pubblicato il 31 gennaio 2015 da redazione

EU Parliament President Martin Schulz visits Athens

BRUXELLES. – La Grecia onorerà i suoi debiti e “non cerca il conflitto” con la Ue. Il suo nuovo governo “non ha mai avuto intenzione di agire unilateralmente sul debito” e vuole solo “tempo per respirare e creare un nostro programma di ripresa a medio termine”. Dopo lo scontro ad alta tensione di ieri tra il presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem ed il ministro delle finanze Yanis Varoufakis,e l’ennesimo tracollo della borsa di Atene, è Alexis Tsipras a rassicurare direttamente l’Europa con un nota che non lascia dubbi sin dalle prime parole: “Il mio obbligo di rispettare il chiaro mandato ricevuto dal popolo greco di mettere fine alle politiche di austerità e tornare ad una agenda di crescita non implica in alcun modo che noi non rispetteremo i nostri obblighi sui prestiti verso la Bce ed il Fmi”. Poi il premier chiarisce che “le riflessioni con i partner europei sono appena cominciate”, ovvero che la Grecia è pronta a trattare e cerca un accordo “con benefici reciproci”. Così nei palazzi di Bruxelles si tira un sospiro di sollievo. Gli staff di Juncker e Tsipras sono al lavoro per trovare una data per un primo faccia a faccia diretto, possibilmente la prossima settimana. Ma intanto fonti europee osservano che “le cose si stanno calmando” e che “l’importante è cominciare a trattare” e “vedere i piani concreti”. Le parole di Tsipras danno l’idea che Atene abbia finalmente tolto dal tavolo l’ipotesi del taglio del debito. Che provocherebbe una reazione a catena negli altri paesi sotto troika, come Spagna, Irlanda, Portogallo o Cipro. Per il resto, molto si può fare. A cominciare dal togliere di mezzo proprio la troika. Lo stesso Juncker lo ha già detto: “Nella forma attuale non dovrebbe avere un futuro”. Al suo posto il presidente della Commissione propone una struttura parlamentare, con membri del parlamento Ue e nazionale, che valuti gli accordi tra governo greco e Ue. A piacere a Bruxelles è anche la promessa di Tsipras di “radicali riforme contro l’evasione fiscale, la corruzione e le politiche clientelari”. Il comunicato del premier arriva poche ore dopo che la stessa Angela Merkel, dalle pagine dell’Hamburger Abendblatt, esclude in prima persona un nuovo ‘haircut’. Quello già fatto, afferma, “è stata una volontaria rinuncia dei creditori privati, un nuovo taglio del debito non lo vedo”. Di fatto ribadisce quanto già detto nei giorni scorsi dal suo portavoce e dal ministro delle finanze, Wolfgang Schaeuble, e probabilmente ripetuto anche ieri sera nella cena con Francois Hollande, ospiti di Martin Schulz a Strasburgo. Oggi però, per la prima volta dal giorno della vittoria elettorale di Syriza riconferma che “l’obiettivo è, adesso come prima, che la Grecia resti membro dell’eurozona”. Poi torna a garantire la “solidarietà” europea alla Grecia e gli altri “paesi particolarmente colpiti dalla crisi”, ma solo se “intraprendono le riforme e le misure di risparmio”. Intanto anche la Bce chiarisce che potrebbe abbandonare Atene. Il vicepresidente Vitorino Constancio, in una conferenza a Cambridge, ricorda che l’Eurotower compra i titoli-spazzatura della Grecia grazie a una “deroga” che viene concessa proprio perché c’è un programma di salvataggio Ue/Fmi. Se un paese rinuncia a rispettarlo, “non bisogna sorprendersi se quella deroga viene cancellata”. E mentre il governo greco accelera la presa di contatto con le controparti (Varoufakis sarà già domani a Parigi per vedere Sapin, lunedì sarà a Londra e martedì a Roma, mentre Tsipras sarà ricevuto da Renzi) a Bruxelles si limano le previsioni economiche che saranno rese note giovedì prossimo. Che saranno il punto di partenza per arrivare al nuovo accordo con Atene. (di Marco Galdi/ANSA)

  • Filippo Parentini

    spero che la campagna elettorale di Tsipras non sia stata un bluff come è solito in Italia…..

    • lavoceditalia

      In campagna elettorale si promette di tutto…. poi bisogna fare i conti con la dura realtà!!!

Ultima ora

01:03Calcio: Pioli “stop che non ci voleva, loro ‘chirurgici'”

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - "Questa sconfitta è uno stop che non volevamo subire: sapevamo che il nostro avversario era forte, ma la nostra prestazione sarebbe dovuta salire di un livello più alto". Questo il primo commento dell'allenatore nerazzurro. Stafano Pioli, alla sconfitta con la Roma. "È stata un partita complicata, delicata, ma anche equilibrata: una partita nella quale i nostri avversari sono stati chirurgici nell'approfittare le palle gol create, mentre noi, che ne abbiamo avute altrettante, non ci siamo riusciti", ha spiegato il tecnico. "I discussi episodi arbitrali? Non commento. In conferenza stampa ho detto che nell'arco della stagione influiscono e basta. E anche il discorso sui rigori: ho risposto a una domanda ammettendo che c'era differenza tra quelli dati alla Roma e quelli dati all'Inter. Nulla di polemico, poi qualcuno può interpretare come vuole".

00:54Calcio: Spalletti,parlare arbitri mancanza rispetto per Roma

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - "La Roma ha vinto meritatamente. A me non interessano le situazioni arbitrali, anzi parlarne è una mancanza di rispetto nei confronti dei giocatori della Roma.". Cosi' l'allenatore giallorosso, Luciano Spalletti, dopo la vittoria a S.Siro. "Per tutta la settimana tutti gli ex interisti sono stati sguinzagliati in tutte le trasmissioni per parlare dei fatti arbitrali ma a me non interessa - prosegue a Premium -. Quest'anno sembra che la differenza tra noi e l'Inter si possa spiegare nella differenza tra i rigori avuti".

00:42Basket: serie A, Milano vince a Caserta e allunga ancora

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - Risultati della 20/a giornata del campionato di serie A di basket. Germani Basket Brescia-Sidigas Avellino 91-87; Red October Cantù-Betaland Capo d'Orlando 73-79; Vanoli Cremona-Umana Reyer Venezia 91-82; Consultinvest Pesaro-Banco di Sardegna Sassari 76-71; Grissin Bon Reggio Emilia-Dolomiti Energia Trentino 75-87; Fiat Torino-Enel Brindisi 90-88; Pasta Reggia Caserta-EA7 Emporio Armani Milano 74-78; domani Openjobmetis Varese-The Flexx Pistoia Classifica: Milano 34 punti; Avellino 26; Venezia 24; Trento, Reggio Emilia, Sassari, Capo d'Orlando 22; Pistoia, Brescia, Torino 20, Brindisi 18, Caserta 18; Cantù, Pesaro 14; Cremona 12; Varese 10.

00:41Liga: Real prima trema poi rimonta, superato Barca

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - Il Real Madrid trema, rimonta, vince e torna in testa solitaria alla Liga, e con una partita ancora da recuperare (col Celta Vigo). Il posticipo della24ma giornata di Liga regala emozioni sul campo del Villareal a cui non bastano due gol di vantaggio (50' Trigueros e 56' Bakambu) per superare i campioni d'Europa che recuperano con Bale (64'), Ronaldo (74' su rigore) e Morata (83'), da poco in campo. Con questa vittoria i prossimi rivali del Napoli in Champions si issano a 55 punti, contro i 54 del Barcellona e i 52 del Siviglia, con una gara ancora da recuperare.

00:19Migranti: migliaia in piazza a Madrid per l’accoglienza

(ANSA) - MADRID, 26 FEB - Al grido di 'No all'Europa dei muri', almeno 2mila persone hanno manifestato a Madrid davanti al ministero degli Esteri a difesa dei migranti e per rivendicare una nuovo politica di asilo in cui la vita dei rifugiati sia una priorità. I manifestanti tenevano cartelli con la scritta 'Poniamo fine a questa vergogna' e 'Madrid vuole dare il benvenuto' e hanno chiesto che il Paese accolga i rifugiati, contro l'accordo tra l'Unione Europea e la Turchia sul controllo del flusso di immigrati. Sabato scorso, migliaia di persone erano scese in piazza a Barcellona per chiedere al governo centrale di Madrid di rispettare gli impegni presi sull'accoglienza dei rifugiati.

00:13Calcio: serie A, Inter-Roma 1-3

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - La Roma vince 3-1 dominando il big match di san Siro contro l'Inter, resta a -7 dalla Juve e allunga a +5 sul Napoli prima dello scontro diretto con i partenopei. L'Inter, che si vede scavalcare dalla Lazio e per ora è fuori dall'Europa, comincia con un buon pressing, ma la Roma non si fa sorprendere e al 12' va in vantaggio. Nainggolan appoggia su Dzeko che lo lancia sulla sinistra, il belga si accentra e di destro batte imparabilmente Handanovic. Il gol dà tranquillità ai giallorossi, che gestiscono la gara senza fatica, mentre Icardi troppo solo non riesce a rendersi pericoloso. Nella ripresa, l'Inter più intraprendente chiama all'intervento in più occasioni Szczesny, ma all'11' Nainggolan vince un contrasto con Galiardini e si invola verso Handanovic, fulminandolo con un potente destro da 25 metri. Icardi al 36' accorcia le distanze ma poco dopo Medel abbatte Dzeko in area e Perotti dal dischetto chiude la partita.

23:22Pallavolo: Superlega, chiusa regular season

(ANSA) - ROMA, 26 FEB - Risultati dell'ultima giornata della regular season del campionato di Superlega di pallavolo. Exprivia Molfetta-Cucine Lube Civitanova 3-2 (18-25, 25-14, 25-22, 17-25, 15-12); Gi Group Monza-Diatec Trentino 0-3 (22-25, 20-25, 21-25); Sir Safety Conad Perugia-Calzedonia Verona 3-0 (25-15, 25-21, 25-22); Top Volley Latina-Revivre Milano 0-3 (22-25, 23-25, 23-25); Azimut Modena-LPR Piacenza 3-1 (25-19, 19-25, 25-21, 25-19); Kioene Padova-Biosì Indexa Sora 3-0 (40-38, 25-23, 25-20); Bunge Ravenna-Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 1-3 (24-26, 23-25, 25-12, 23-25). Classifica: Civitanova 68 punti; Trentino 62; Perugia 62; Modena 53; Verona 50; Piacenza 40; Monza 34; Vibo Valentia 32 e Ravenna 32; Molfetta 27; Latina 26; Padova 22; Sora 20; Milano 18. Le prime otto della classifica sono nell'ordine già in lizza per lo scudetto, che si assegna in quarti su tre gare, e semifinali e finale al meglio delle cinque gare. I quarti cominciano il 4-5 marzo.

Archivio Ultima ora