Calciomercato: Rolando e Bergessio, si chiude senza botti

Soccer: Serie A; Genoa-Atalanta

 

 

 

 

ROMA. – E’ stata un’ultima giornata di calciomercato invernale con qualche colpo messo a segno ma anche con dei ‘botti’ mancati, vedi i passaggi sfumati all’ultimo momento di ROLANDO all’Inter e BERGESSIO alla Lazio. Il Milan ha preso PALETTA per la difesa, come previsto, ma avendo offerto un pagamento diluito in 4 anni non è riuscito a concludere la trattativa per il belga-bosniaco SUSIC. Niente da fare anche per BOSELLI resterà all’Atalanta. La Juventus, con cui si è già allenato STURARO, ha trovato anche il rinforzo che le serviva per l’attacco. E’ il ‘cavallo di ritorno’ MATRI, già campione d’Italia per due volte all’epoca di Conte. Il suo trasferimento nella Torino bianconera ha fatto sì che tramontasse la trattativa di Paratici e Marotta con OSVALDO, per il quale ora, visti i tempi strettissimi in Italia, si è riaperta la pista argentina che porta al Boca Juniors. Si è mossa anche la Roma, che ha trovato nel capitano del Catania SPOLLI (seguito anche da Milan e Inter) il rinforzo per il settore arretrato. In precedenza il d.s. Sabatini aveva cercato di capire se era possibile far tornare l’ex giallorosso RAFAEL TOLOI dal San Paolo. Appena avuta la certezza della conclusione positiva per Spolli, la dirigenza romanista ha ceduto in prestito il promettente SOMMA all’Empoli, club in cui il difensore ‘figlio d’arte’ avrà la possibilità di crescere. Trattative frenetiche da risolvere sul filo di lana della chiusura della ‘finestra’ invernale sono quelle dell’Inter per la difesa: arriva SANTON, ma è sfumato il ritorno di ROLANDO. Niente da fare anche per la Lazio che avrebbe voluto rinforzare l’attacco prendendo BERGESSIO dalla Samp: ma il rifiuto di EDERSON di fare il percorso inverso ha mandato tutto al’aria. Scatenato, come al solito, il Genoa di Preziosi, che si è ripreso BORRIELLO dalla Roma, e messa da parte l’ipotesi ARMERO ha preso in Spagna l’esterno basso che gli serviva: è BERGDICH del Valladolid. In uscita l’ex romanista ROSI, finito alla Fiorentina, e SANTANA che giocherà nel Frosinone (i ciociari hanno preso anche LUPOLI). STRASSER è invece passato al Livorno. I dirigenti liguri avrebbero voluto cedere anche ANTONINI, che però ha rifiutato sia il Chievo che il Watford. Per CASSANO, che è svincolato quindi può firmare per una squadra in qualsiasi momento, si parla di una chance al Torino, altrimenti ‘Fantantonio’ potrebbe tornare al Bari. Intanto Cairo ha preso un giovane, SERAFINO del Boca Juniors. Per il Chievo è arrivato POZZI dal Parma, e qui la curiosità è che il giocatore potrà essere riscattato a soli mille euro. Il Parma ha ceduto anche RISPOLI al Palermo, mentre FELIPE ha ottenuto la rescissione del contratto. LODI potrebbe finire al Cesena dopo aver ottenuto lo svincolo per il mancato pagamento degli stipendi. Per lui si era fatto avanti anche il Milan. In serie B colpo grosso del Perugia che ha rinforzato l’attacco con ARDEMAGNI e ora cerca il ‘jolly’ ex Lazio ed Inter FARAONI. DIAKITE’ continua a essere diviso tra Cagliari e Sassuolo, dopo aver fatto le visite mediche con la Sampdoria: è il ‘giallo’ che ha chiuso il mercato invernale.