Isis: Obama, gli Usa non pagano riscatti

(ANSA) – WASHINGTON, 11 FEB – Barack Obama ha ribadito che gli Stati Uniti non pagano riscatti richiesti per cittadini tenuti in ostaggio da terroristi, pur ammettendo che è difficile dirlo alle famiglie. ”E’ un punto fermo della nostra politica non pagare organizzazioni come l’Isis”, ha detto in un’intervista diffusa poche ore dopo la conferma della morte di Kayla Jean Mueller. Obama ha poi lasciato intendere che Kayla era tra gli ostaggi che gli Usa tentarono di liberare in estate con un fallito blitz in Siria.

Condividi: