Iran: Rohani, a tavolo negoziati non per pressione sanzioni

(ANSA) – TEHERAN, 11 FEB – “l’Iran non si è seduto al tavolo dei negoziati sotto la pressione delle sanzioni. Lo ha fatto per saggezza, e per contribuire a riportare la pace nel mondo”: cosi’ il presidente iraniano Hassan Rohani, nel suo discorso pubblico per il 36mo anniversario della rivoluzione a Teheran. “Rimuovere le sanzioni illegali contro l’Iran porterà beneficio a tutti”, ha spiegato. E l’Iran, ha aggiunto, “vuole progresso e stabilità.

Condividi: