Immigrazione: Viminale, 3.363 vittime durante Mare Nostrum

(ANSA) – ROMA, 11 FEB – Durante l’operazione Mare Nostrum – dal 18 novembre 2013 all’1 novembre 2014 – si sono registrati 3.363 tra cadaveri e dispersi. Lo precisano fonti del Viminale, sottolineando che “non esiste e non può esistere un’operazione che sconfigga la morte in mare. E’ ipocrita e strumentale sostenerlo”.

Condividi: