Immigrazione:smantellata rete che sfruttava transito eritrei

(ANSA) – MILANO, 11 FEB – La Polizia di Stato ha eseguito in varie regioni d’Italia un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Monza a carico di 25 persone, in prevalenza di origine eritrea. Si tratta di una rete che aveva trasformato un’emergenza umanitaria in business utilizzando l’Italia come punto di passaggio per i profughi diretti verso il nord Europa, favorendone l’afflusso alla destinazione finale dai luoghi di sbarco sulle coste nazionali. Il centro di smistamento era Milano.

Condividi: