Diedero fuoco uomo senza motivo, ragazzi portati in comunità

(ANSA) – NAPOLI, 13 FEB – Accusati di aver dato fuoco senza motivo a un uomo di 33 anni che dormiva su una panchina a Ischia e che riportò gravi lesioni, due ragazzi non ancora quattordicenni sono stati portati dalla Polizia in una comunità in quanto non imputabili. Si tratta di due napoletani residenti ai ”Quartieri Spagnoli” di circa 14 anni che sono stati identificati dagli investigatori. Il fatto avvenne nell’agosto 2013. I ragazzi erano in compagnia di alcuni loro coetanei.

Condividi: