Ucraina: Kiev, amnistia ribelli con legge,no grazia a leader

(ANSA) – MOSCA, 13 FEB – L’amnistia per i separatisti del sud-est ucraino sarà decisa “solamente con una legge” adottata dal Parlamento ucraino e i leader dei miliziani non saranno graziati con un decreto presidenziale. Cosi’ il ministro degli Esteri ucraino Pavlo Klimkin aggiungendo che “inoltre non c’è modo per concedere questa amnistia a coloro che sono coinvolti in crimini contro l’umanità”. L’amnistia per i separatisti è prevista dai nuovi accordi di Minsk per cercare di mettere fine alla guerra nel Donbass.

Condividi: