Al via la stagione dell’atletica: dal Golden Gala ai Mondiali

ATLETICA: GOLDEN GALA; BOLT VINCE I 100 IN 9"76

ROMA. – Nel 2015 si aprono nuove strade e nuove sfide per l’atletica italiana. Le strade sono quelle della comunicazione, che garantirà il protocollo d’intesa sottoscritto dalla Fidal e da Rai Com, che consentirà l’apertura dell’immenso archivio Rai, la creazione di prodotti Home Video e la start up di una web tv. Oltre a dare sostegno ad iniziative come le Run Card e la Run Fest, vero e proprio festival del running che animerà a Roma la settimana del Golden Gala ‘Pietro Mennea’ (4 giugno). All’orizzonte, poi, c’è un altro grande progetto: Casa Italiana, luogo dell’eccellenza tricolore che troverà spazio ai Mondiali di Pechino (22-30 agosto). “La Rai è vicina da sempre allo sport italiano – rileva Luigi De Siervo, ad di Rai Com -, ma riteniamo si possa fare di più: vogliamo aiutare a sviluppare tutta la parte media”. Le sfide, invece, sono già fissate nel calendario, e non saranno soltanto quelle del Golden Gala e dei Mondiali cinesi: i big azzurri scenderanno in pista anche ai Campionati Italiani Assoluti Indoor (Padova, 21-22 febbraio), agli Europei Indoor (Praga, 6-8 marzo), alla Festa del Cross-Campionati Italiani di corsa campestre (Fiuggi, 14-15 marzo), alla Coppa Europa 10000 metri su pista (Chia, 6 giugno), agli Europei a squadre (Cheboksary, Russia, 20-21 giugno), ai Campionati Italiani Assoluti (Torino, 24-26 luglio), ai Campionati di Società-Finale Oro (Marcon, 26-27 settembre) e agli Europei di cross (Toulon-Hyères, Francia, 13 dicembre). A presentare la stagione è stato lo stesso n.1 Fidal, Alfio Giomi, assieme agli azzurri Fabrizio Donato (bronzo olimpico nel salto triplo) e Eleonora Anna Giorgi (suoi i record italiani nella 20 km di marcia, nella 3000 metri indoor e nella 5000 metri in pista). “Ogni stagione è importante di per sé, ci sono tanti passaggi fondamentali, ma questa prepara Rio e io ho detto sin dalla mia elezione che l’obiettivo è l’Olimpiade di Rio 2016”, rileva il presidente oggi al Foro Italico.

Condividi: