Abuso d’ufficio, assolto in appello Vendola

(ANSA) – BARI, 17 FEB – La Corte di Appello di Bari ha assolto dal reato di abuso d’ufficio Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia, e l’ex dg Asl Bari,Lea Cosentino.La sentenza è stata emessa dopo un’ora di camera di consiglio al termine dell’unica udienza del processo di secondo grado.Confermata la sentenza del primo grado (ottobre 2012) che aveva assolto i due imputati con formula ‘perché il fatto non sussiste’.Il presunto abuso d’ufficio riguardava la selezione per un posto da primario all’ospedale San Paolo.

Condividi: