Morta bimba nata da madre in coma dopo sparatoria

(ANSA) – AVELLINO, 17 FEB – Non ce l’ha fatta la piccola Maria Liliana, data alla luce nel dicembre 2013 dalla mamma in coma, Carolina Sepe, 25 anni, ferita a morte da un vicino di casa, Domenico Aschettino, che nell’agosto dello stesso anno a Lauro (Avellino) fece fuoco contro la famiglia Sepe, uccidendo anche il padre e la nonna di Carolina. La piccola è morta nell’ ospedale Santobono di Napoli; la notizia è stata diffusa da uno zio materno su Facebook. Nata al quinto mese, soffriva di crisi respiratorie.

Condividi: