‘Ndrangheta: sequestrata villa a marito testimone uccisa

(ANSA) – ROSARNO (REGGIO CALABRIA), 17 FEB – Una villa di tre piani e 17 vani, del valore di un milione di euro, è stata sequestrata a Rosarno dalla Guardia di finanza di Reggio Calabria a Salvatore Antonio Figliuzzi, 42 anni, marito della testimone di giustizia Maria Concetta Cacciola uccisa nel 2011 costringendola a ingerire acido muriatico. Cacciola aveva fornito agli inquirenti informazioni sugli affari criminali della potente cosca della ‘ndrangheta dei Bellocco di Rosarno.(ANSA).

Condividi: