Insulti su Fb a detenuto suicida nel carcere di Opera

(ANSA) – MILANO, 18 FEB – Il Dap ha avviato accertamenti su violenti insulti apparsi sulla pagina Facebook del sindacato della Polizia penitenziaria Aslippe (“un rumeno in meno”, tra gli altri) a proposito di un detenuto romeno condannato all’ergastolo che nei giorni scorsi si è suicidato nel carcere milanese di Opera. “E’ un’offesa – spiegano al Dap – al lavoro di tutti gli agenti”. Il ministro della giustizia Andrea Orlando ha convocato il capo del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria, Santi Consolo.

Condividi: