Calcio: Iodice, non è stata la Juventus a dirmi di agire

(ANSA) – ROMA, 19 FEB – “Marotta lo conosco, ma non sono il burattino di nessuno. Non me l’ha detto nessuno della Juventus di fare questa cosa”: così il dg dell’Ischia Pino Iodice alla “Zanzara”, su Radio 24. “Le querele di Lotito? Non so da dove li prenderò, non ho tutti questi soldi. Io sono un poveraccio, non ho un conto in banca, vivo di contanti”. Iodice, poi, conferma di avere “altre registrazioni” di telefonate (“in nome della giustizia”) con Lotito, che torna a definire “un prepotente e un elemento pericoloso”.

Condividi: