Carim, 26 indagati, tra loro 2 commissari Bankitalia

(ANSA) – RIMINI, 19 FEB – Gli ex amministratori della Cassa di Risparmio di Rimini (Carim) sono indagati per associazione per delinquere finalizzata al falso in bilancio e altri reati societari. In totale gli indagati sono ventisei. Tra loro, solo per il reato di indebita restituzione di conferimenti, ci sono due commissari di Banca d’Italia intervenuti ad ottobre del 2010, quando l’istituto di credito fu commissariato.

Condividi: