Terremoti: Gabrielli, ce ne saranno ancora, non è allarmismo

(ANSA) – RENDE (COSENZA), 21 FEB – “Terremoti ce ne saranno ancora, è naturale, ma non sappiamo quando e dove. Se qualcuno dice che faccio allarmismo, lo denuncio perché la vera tragedia non è il terremoto ma la mancanza di memoria e di prevenzione”. Lo ha detto a Rende il capo della Protezione civile, Franco Gabrielli, durante l’inaugurazione della mostra “Terremoti d’Italia”. “Ad uccidere – ha aggiunto – non è il terremoto, ma l’opera dell’uomo senza considerare il rischio sismico e la prevenzione”.

Condividi: