Terrorismo: Grasso, più sicurezza ma no leggi eccezionali

(ANSA) – ROMA, 26 FEB – “La minaccia terroristica impone un rafforzamento delle capacità degli organi preposti alla sicurezza e degli strumenti giuridici per prevenire e reprimere questi fenomeni”, ma nel rispetto dei principi generali e senza “leggi eccezionali”. Così Pietro Grasso al seminario Onu-Pam con i Parlamenti del Maghreb, sottolineando che il decreto del governo va in questa direzione.

Condividi: