La Fiorentina vola: Gomez e Salah stendono il Tottenham

Soccer: Europa League; Fiorentina-Tottenham
FIRENZE. – Con i gol di Mario Gomez e Mohamed Salah la Fiorentina ha battuto il Tottenham per 2-0 qualificandosi agli ottavi di Europa League. E’ stata una gara ricca di emozioni, in cui i viola specie nel primo tempo hanno sofferto la manovra avvolgente degli inglesi che Pochettino ha schierato escludendo ancora una volta, come già nella sfida d’andata il capocannoniere Kane, preferendogli Soldado. E proprio lo spagnolo, autore al White Hart Lane della rete che sbloccò il match dopo soli 6′, prima del pareggio siglato da Basanta, ha fallito alla mezz’ora l’occasione più nitida e clamorosa di portare il vantaggio la sua squadra. Nell’occasione è stato bravo Neto, titolare dopo due mesi e contestato spesso dai tifosi viola dopo il no al rinnovo, a ipnotizzare Soldado costringendolo all’errore. In mezzo a momenti di sofferenza e di battaglia, la Fiorentina spinta dai propri tifosi (che stavolta hanno scelto l’indifferenza e non i fischi verso il portiere brasiliano) ha saputo tirare fuori il carattere, la grinta e anche la classe dei suoi uomini migliori. Come Mario Gomez che ha sbloccato la gara a inizio ripresa, sfruttando a dovere una ripartenza lui che contropiedista non è: è stato Badelj a innescare il tedesco pronto a superare il maldestro controllo di Fazio e a trafiggere Lloris. Per Gomez, che poco prima dell’intervallo aveva protestato per un tocco di mano in area di Vertonghen, è il primo gol stagionale in Europa League. Pochettino a quel punto ha giocato le carte Kane e Townsend ma a parte qualche azione manovrata e qualche affondo la Fiorentina è riuscita a sbrigarsela senza troppi affanni e anzi dopo aver sfiorato il raddoppio in un paio di circostanze è riuscita a passare di nuovo stavolta con Salah ben innescato da Gomez. Per l’attaccante egiziano, ormai beniamino dei tifosi di casa, si tratta della terza rete nelle ultime quattro gare, la prima per lui nella competizione europea da quando veste la maglia viola. A parte un tiro neutralizzato da Neto a Eriksen il Tottenham non ha partorito altro e alla fine è esplosa la gioia del Franchi, presenti in tribuna anche Diego e Andrea Della Valle: ”E’ una serata importante per la Fiorentina e tutto il calcio italiano, ce la possiamo giocare con tutti” ha detto il primo. ”E’ la migliore Fiorentina della mia gestione, sono orgoglioso” ha aggiunto il secondo. Unico neo gli infortuni subiti da Mati Fernandez (distorsione alla caviglia) e Basata (distrazione agli adduttori): entrambi saranno indisponibili per la trasferta di domenica con l’Inter, un’altra battaglia, non l’ultima.

Condividi: