Usa: ‘rivolta’ Capitol Hill blocca fondi sicurezza nazionale

WASHINGTON – Il colpo di scena a Washington arriva in serata: il Congresso ha bocciato un testo che chiedeva di rinviare lo stop ai fondi per il dipartimento di sicurezza nazionale che scatta oggi a mezzanotte. Poco hanno potuto i tentativi di mediazione, di accordi, un testo presentato affinche’ si prendesse almeno del tempo (tre settimane): un braccio di ferro, nato per frenare l’iniziativa del presidente Barack Obama in tema di immigrazione, potrebbe adesso risultare fatale per migliaia di dipendenti federali.

Condividi: