Calcio: Garcia, forse sono stato punito per peccato superbia

(ANSA) – ROMA, 1 MAR – “Se a distanza di 4 mesi ridirei la frase sulla vittoria dello scudetto della Roma? Forse c’è una divinità misteriosa che ha voluto punirmi di questo peccato, se peccato ho commesso, di superbia”.Così Rudi Garcia alla vigilia di Roma-Juve. “Ma se l’ho fatto era per combattere soprattutto un ambiente di pessimismo eccessivo, che diceva ‘possiamo fare qualsiasi cosa e non vinceremo mai’. Se ho commesso peccato confesso che non era una cosa detta da uno stupido che dice cose campate per aria”.

Condividi: