Scomparsa nell’Aretino: maxi-battuta, scavate anche buche

(ANSA) – BADIA TEDALDA (AREZZO), 3 MAR – Scavate anche alcune buche – ma al momento senza trovare tracce utili – nella vasta battuta in corso da stamani a Ca’ Raffaello nel comune di Badia Tedalda (Arezzo) per cercare Guerrina Piscaglia scomparsa l’1 maggio 2014. Le ricerche sono coordinate dalla procura di Arezzo e sono finalizzate a cercare la donna o elementi utili a individuarla. Impegnati carabinieri e protezione civile. Perlustrato il letto del fiume Marecchia. Controllati cassonetti installati in luoghi isolati.

Condividi: