Isis: Gentiloni, Italia conferma armi ai curdi e a Baghdad

(ANSA) – ROMA, 3 MAR – “L’Italia conferma il sostegno sia al governo centrale di Baghdad sia al governo regionale curdo impegnati nella lotta contro l’Isis. L’impegno dell’Italia è sul piano della fornitura di armi e addestratori sia a Baghdad che a Erbil e ad Erbil saremo nel secondo semestre del 2015 il paese leader della coalizione nel compito di addestramento”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, al termine dell’incontro con il premier del Kurdistan iracheno Nechirwan Barzani.

Condividi: