Nemtsov: capo servizi, identificati primi sospetti

(ANSA) – MOSCA, 4 MAR – Gli investigatori russi hanno identificato individui sospettati dell’uccisione dell’oppositore Boris Nemtsov. Lo sostiene il capo dei servizi di sicurezza russi (Fsb), Aleksandr Bortnikov, citato dall’agenzia ufficiale Tass. “Ci sono sempre dei sospetti”, ha precisato Bortnikov.

Condividi: