Assalto Seul: Pyongyang, punizione meritata per guerrafondai

(ANSA) – TOKYO, 5 MAR – La Corea del Nord plaude all’attacco a colpi di coltello subito a Seul dall’ambasciatore Usa, Mark Lippert, definendo l’aggressione da parte dell’attivista sudcoreano a favore di Pyongyang come “meritata punizione” contro un Paese “guerrafondaio come gli Usa”. Lo riporta la Kcna, l’agenzia ufficiale del Nord.

Condividi: