Russia: poliziotto condannato a 15 anni,’era spia degli Usa’

(ANSA) – MOSCA, 5 MAR – Un poliziotto russo è stato condannato a 15 anni di carcere per spionaggio a favore degli Stati Uniti. La Corte di Mosca ha dichiarato l’agente, Roman Ushakov, colpevole di tradimento per aver consegnato informazioni classificate agli americani. I pubblici ministeri in aula hanno mostrato i suoi messaggi, che contenevano informazioni sensibili riguardo alle attività del Ministero dell’Interno russo, ed un contenitore con contanti e una lettera della Cia.

Condividi: