Marito-moglie trovati morti, forse omicidio-suicidio

(ANSA) – CITTA’ DI CASTELLO (PERUGIA), 6 MAR – Un agente di polizia e la moglie sono stati trovati morti nel garage della loro abitazione nei pressi di Città di Castello: secondo una prima ipotesi della stessa polizia l’uomo avrebbe sparato alla donna per poi suicidarsi. L’arma usata sarebbe un fucile di proprietà del poliziotto in servizio al commissariato tifernate. A dare l’allarme al 113 è stato un socio d’affari della donna che si era recato a trovarla. Non ancora chiari i motivi di quanto successo.