Giappone: italiano in manette per bacio a ragazza di 21 anni

(ANSA) – TOKYO, 6 MAR – Un italiano di 40 anni, Vincenzo D., è stato arrestato in Giappone dalla polizia di Wakayama, vicino a Osaka, per aver tentato di baciare sulla fronte una ragazza di 21 anni. L’episodio è accaduto su un treno della JrKisei Line e, secondo gli inquirenti, potrebbe configurarsi come un caso di molestie in base alla normativa su “oltraggio e atti osceni”. Pochi giorni fa vi sarebbero stati altri casi di “atti osceni e violenti” attribuibili, secondo le autorità, a uno o più cittadini stranieri.

Condividi: