Maltempo: Fassino,tutela idrogeologica fuori patto stabilità

(ANSA) – ANCONA, 6 MAR – Gli investimenti per garantire l’assetto idrogeologico dei territori devono essere “esclusi dal Patto di stabilità, in modo tale da non sottoporlo a vincoli che impediscano gli investimenti necessari a evitare calamità”. Lo ha detto ad Ancona Piero Fassino, presidente dell’Anci, a margine di un incontro sul tema ‘Valorizzare gli asset di una città’, rispondendo a una domanda sulle iniziative contro le pesanti conseguenze del maltempo come quello che sta colpendo varie regioni italiane.

Condividi: