8 marzo: Siria, 4 milioni di profughe, mezzo milione incinte

(ANSA) – BEIRUT, 7 MAR – Sono 4 milioni le donne e le adolescenti tra i 12 milioni di siriani costretti a lasciare le loro case a causa della guerra civile, e molte di loro sono diventate l’unico sostegno della famiglia dopo aver perso mariti, padri o figli. Lo sottolinea la Federazione internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna rossa alla vigilia della Giornata della Donna, ricordando che spesso le rifugiate – tra cui ci sono mezzo milione incinte – non hanno accesso a servizi sanitari soddisfacenti.

Condividi: