Chiama il figlio al cellulare, ‘mi sento male’ poi muore

(ANSA) – FORLI’, 7 MAR – Ha chiamato il figlio dicendogli “mi sento male”, poi il silenzio. Dopo numerose chiamate senza risposta, sono scattate ieri sera le ricerche del 55enne Michelino Alfano, residente a Forlimpopoli. Poco dopo le 2.30, attraverso la ‘cella’ che aveva agganciato la telefonata, le forze dell’ordine e la protezione civile hanno trovato l’uomo, morto da alcune ore, in una strada sterrata vicino a un cementificio nel Cesenatico. Era accasciato a terra, in parte fuori dall’auto con la portiera aperta.(ANSA).

Condividi: