Riforme: Civati, non le voterò, mia è posizione “di merito”

(ANSA) – ROMA, 9 MAR – “Come hanno fatto Chiti e Tocci al Senato. Così voterò anche io alla Camera. Non darò il mio voto alla riforma costituzionale. Lo faccio in ragione di una posizione “di merito” che accompagna le mie azioni dal gennaio del 2013. Lo faccio senza pensare alla questione delle correnti del Pd e ai rapporti con la segreteria, perché questa è la Costituzione”. Lo scrive il deputato Pd, Pippo Civati, sul suo blog, in merito al ddl Boschi sul quale domani, a Montecitorio, è previsto il voto finale.

Condividi: