Movimenti sospetti quote stipendi parlamentari Pd, inchiesta

(ANSA) – BOLOGNA, 10 MAR – Procura e Gdf indagano su una movimentazione “sospetta” di denaro nel Gruppo Parlamentari Pd di Bologna: quote degli stipendi di quattro eletti, migliaia di euro al mese, gestite dall’ex dipendente Pd Fausto Sacchelli, indagato per appropriazione indebita aggravata e sentito dal Pm Morena Plazzi. Per la difesa non c’è reato, anche perché per l’accusa servirebbe una denuncia dei parlamentari, che invece diedero una procura bancaria a Sacchelli per prelevare somme destinate al loro lavoro.

Condividi: