‘Rimborsi facili’, 48 leghisti indagati da Pm Reggio Emilia

(ANSA) – REGGIO EMILIA, 11 MAR – 48 leghisti sono indagati per appropriazione indebita aggravata dalla Procura di Reggio Emilia, che ha analizzato con la Guardia di Finanza una serie di spese rimborsate a dirigenti e militanti del partito tra il 2009 e il 2012. Il totale dei rimborsi contestati è di circa 250.000 euro, 54 i capi d’imputazione. L’indagine coordinata dal pm Stefania Pigozzi è partita dopo un esposto nel 2012 di Mauro Lusetti, poi espulso dalla Lega, anche lui indagato.

Condividi: