Usa: Ferguson, capo della polizia si dimette

(ANSA) – NEW YORK, 11 MAR – Il capo della polizia di Ferguson, Thomas Jackson, si è dimesso. E’ l’ultima testa a cadere dopo il rapporto shock del Dipartimento di giustizia americano che ha accusato la polizia locale di comportamenti e discriminazioni razziali. L’addio di Jackson – che la piazza chiedeva da quando fu ucciso il 18enne nero Michael Brown – arriva dopo le dimissioni di una delle più alte cariche della cittadina Usa, il city manager John Shaw, anch’egli accusato di discriminare gli afroamericani.

Condividi: