Mancini: “Contro il Wolfsburg voglio un’Inter copetera”

Pubblicato il 11 marzo 2015 da redazione

Press conference on the match VfL Wolfsburg vs Inter Mailand

MILANO. – L’Inter scenderà nella tana dei Lupi, nella Volkswagen Arena, puntando a far rimpiangere il sorriso e la sicurezza che il Wolfsburg ha ostentato ai sorteggi di Nyon. Ma servirà la miglior prestazione della stagione per riuscire ad ottenere un buon risultato nell’andata degli ottavi di Europa League. “Spero in un’Inter ‘copetera’”, l’auspicio di Mancini che per l’occasione cita Vujadin Boskov, suo allenatore nel periodo blucerchiato. “Il Wolfsburg è un ottima squadra e non a caso stanno facendo bene in Bundesliga – dice ancora Mancini -. Non puoi essere secondo in un campionato come quello senza giocare ad alto livello. Saranno due partite difficili, servirà una gara perfetta. Ci è capitato un sorteggio difficile e dovremo essere bravi a ribaltare la situazione”. Ma per ottenere un buon risultato serve la massima concentrazione, soprattutto in difesa perché i padroni di casa possono contare su giocatori del calibro di Dost (già tredici gol per lui) che renderanno vita difficile ad una retroguardia già di per sé non impeccabile. Ne è la prova la prestazione di Juan Jesus che con il Napoli ha sofferto e messo in difficoltà i compagni di reparto. “Deve stare tranquillo perché ha qualità. Capita di commettere errori, ma il calcio permette subito di riscattarsi” spiega Mancini che dà fiducia al centrale alla vigilia di un match ostico. Per passare il turno il tecnico chiede di confermare quanto di buono fatto nelle ultime uscite, in attacco, e allo stesso tempo sopperire agli errori, in difesa. Tanto che la prova del San Paolo non è abbastanza: “Non basta l’Inter di Napoli. Bisogna prendere il meglio da più prestazioni”, avverte Mancini. Il Wolfsburg, seconda forza della Bundesliga, capace di battere 4-1 il Bayern Monaco, è reduce da una sconfitta in campionato, ma in Europa non subisce gol da tre partite consecutive. E’ squadra compatta, giovane ma con alcuni elementi di esperienza. “Stiamo cercando la nostra strada – dice Mancini -. E ci vogliono mesi. L’anno prossimo lotteremo per il titolo, ma oggi siamo qui per fare del nostro meglio e puntare a passare il turno”. Una partita cruciale, in due settimane determinanti per la stagione dell’Inter. E domani, in campo, sarà battaglia. Tanto che anche Dieter Hecking, allenatore del Wolfsburg, dopo la soddisfazione per il sorteggio, alla vigilia è più prudente: “Chi sottovaluta l’Inter ha già perso in partenza. Ma abbiamo il 50 per cento di possibilità di passare. Non mi interessa se subiamo gol in casa, perchè a San Siro possiamo fare bene”. Un po’ di spavalderia e tanto agonismo. Domani si affrontano due squadre candidate a vincere questo trofeo: un match verità per entrambi.(

Ultima ora

21:39Calcio: Var anche in Francia, da prossima stagione in Ligue1

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - La Var fa proseliti e dall'anno prossimo, dopo Italia, Germania e Portogallo (per citare i campionati più importanti) farà il suo esordio anche nella Ligue1 francese. Lo ha deliberato oggi, la Lega calcio transalpina (Lfp) che ha dato il via libera alla sua introduzione a partire dalla prossima stagione.

20:53Calcio: Mertens, nessuno può vincerle tutte

(ANSA) - NAPOLI, 14 DIC - "Non siamo stanchi, le partite sono tante e non le puoi vincere tutte. Non ho mai visto una squadra che non abbia avuto un momento difficile in campionato. Noi siamo sempre lì e vedremo chi sarà avanti alla fine". Lo ha detto Dries Mertens in un'intervista a Canale 21 che andrà in onda stasera alle 20.35. L'attaccante belga ha difeso l'operato di Maurizio Sarri: "Senza di lui non saremmo dove siamo adesso. Ha molte responsabilità, fa le sue scelte, ha cambiato il Napoli e da quando allena questa squadra ha fatto diventare forti giocatori normali".

20:45Nuoto: Europei, Quadarella bronzo negli 800 stile libero

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - L'azzurra Simona Quadarella ha vinto la medaglia di bronzo negli 800 metri stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen, con il tempo di 8'16"53, suo primato personale. L'oro è andato alla tedesca Sarah Koehler (8'10"65), il bronzo all'ungherese Boglarka Kapas (8'11"13). "Non pensavo di riuscire a prendere la medaglia quindi sono molto contenta del podio" ha commentato l'atleta romana, che lunedì compirà 19 anni.

20:33Calcio: Donnarumma “Io sono un tifoso del Milan”

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - Poche parole ma tante foto e autografi. Se Gattuso dopo la contestazione di ieri sera aveva chiesto ai tifosi di proteggere Gianluigi Donnarumma, i ragazzi del vivaio del Milan, durante la festa di Natale, hanno seguito alla lettera le richieste del mister, coccolando il portiere con tanti applausi e un vero bagno di folla. Donnarumma si è dimostrato molto disponibile, ha salutato tutti i ragazzi sempre con il sorriso e dal palco ha ribadito un concetto: ''Sono un tifoso del Milan''. Ha fatto a tutti gli auguri di ''buon Natale'', ha ammesso di ''sognare un gol come quello fatto da Brignoli'', sottolineando quanto un gol del portiere arrivi solo in situazione di svantaggio, e ha ricordato che il suo idolo sia sempre stato Abbiati.

20:31Nuoto: Europei, Rivolta-Codia, doppietta 100 farfalla

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - 14 DIC - Matteo Rivolta ha vinto la medaglia d'oro nei 100 farfalla all'Europeo di nuoto in vasca corta in corso a Copenaghen con il tempo di 49"93. La doppietta azzurra è stata completata dall'argento di Piero Codia (49"96). Terzo posto e medaglia di bronzo per il tedesco Marius Kusch (50"01).

20:29Consip: difetto iter, nulla sospensione di Scafarto e Sessa

(ANSA) - ROMA, 14 DIC - Per un difetto di procedura, il mancato interrogatorio degli indagati prima dell'emissione del provvedimento della loro sospensione dalle funzioni, il gip di Roma Gaspare Sturzo ha annullato l'interdizione disposta nei confronti del maggiore dei carabinieri Gian Paolo Scafarto e del colonnello Alessandro Sessa, entrambi coinvolti nell'inchiesta della procura sul caso Consip. La misura dell'interdizione sarà quindi ripristinata la settimana prossima subito dopo l'interrogatorio dei due ufficiali dell'Arma.

20:26Ex calciatore scomparso: trovato ucciso dopo un mese

(ANSA) - MILANO, 14 DIC - E' stato trovato ucciso Andrea La Rosa, l'ex calciatore di serie C, poi direttore sportivo del Brugherio calcio, scomparso il 14 novembre scorso. I carabinieri avevano aperto un'inchiesta che ipotizzava l'omicidio dopo la denuncia di scomparsa da parte della famiglia.

Archivio Ultima ora