Ventura: “Se giochiamo da Toro nulla è precluso’”

Pubblicato il 11 marzo 2015 da redazione

Torino FC vs. FC Zenit St. Petersburg

TORINO. – “Se il Toro fa il Toro, e gioca come sa, nulla è precluso”. La sintesi di Giampiero Ventura, alla vigilia di Zenit-Torino, non è una spacconata, suona invece come una raccomandazione ai granata, giunti a suon di risultati agli ottavi di Europa League. C’é un ‘sogno europeo’ da cullare, senza farsi troppi illusioni, ma non lasciando nulla di intentato. Guai, quindi, a ripetere l’approccio avuto a Udine, dove il Toro è caduto dopo 12 partite senza sconfitte in serie A; l’ideale sarebbe ricalcare la magica notte di Bilbao. “Ma – ammonisce Ventura – domani sarà ancora più difficile: lo Zenit è primo nel suo campionato, anzi lo sta dominando, per noi sarà un impegno più difficile di quello contro l’Athletic Bilbao. Al di là del risultato, chiedo alla squadra una verifica sull’approccio alla partita, sulla personalità. Ho provato a cercare Spalletti (ex tecnico dello Zenit, per quattro anni, ndr), ma non ho insistito perché ho saputo che è all’estero in vacanza per staccare un po’. Comunque sarà un’esperienza molto importante affrontare una delle favorite al successo finale”. Matteo Darmian, uno dei giocatori di maggior talento del Toro, si astiene dal fare percentuali sul passaggio del turno: “Non ne voglio fare – spiega – lo Zenit è una grande squadra, ha qualità individuali e collettive. Se vuole fare risultato il Toro deve metterci grinta e cuore. Udine è stato un passaggio a vuoto, dobbiamo fare tesoro degli errori commessi per non ripeterli”. Dubbi di formazione Ventura dovrebbe averne pochi. Il più rilevante in attacco dovrebbero giocheranno con il ballottaggio tra Maxi Lopez e Martinez in coppia con Quagliarella.

Ultima ora

19:28Siria: ong, 23 civili uccisi in raid Coalizione Usa

(ANSAmed) - BEIRUT, 14 DIC - Ventitré persone imparentate tra loro, di cui otto bambini o adolescenti minorenni, sono stati uccisi in un raid compiuto da aerei della Coalizione internazionale a guida Usa in un villaggio nell'est della Siria, secondo quanto riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus). Il bombardamento è stato compiuto sul villaggio di Al Jerthi, nella provincia di Deyr az Zor, in appoggio alle milizie a maggioranza curda che combattono l'Isis.

19:27Scomparsa nell’Aretino: pena ridotta a 25 anni per frate

(ANSA) - FIRENZE, 14 DIC - La corte d'assise d'appello di Firenze ha rimodulato la pena per padre Gratien Alabi a 25 anni di reclusione. Il religioso era stato condannato in primo grado a Arezzo a 27 anni per l'omicidio e l'occultamento di cadavere di Guerrina Piscaglia, la 50enne scomparsa il primo maggio 2014 da Ca Raffaello, la località dell'Appennino aretino dove la donna viveva e dove il religioso prestava servizio nella locale parrocchia.(ANSA).

19:20New York Times, editore Sulzberger passa timone al figlio

(ANSA) - NEW YORK, 14 DIC - Cambio della guardia generazionale al New York Times: Arthur Gregg Sulzberger, figlio dell'editore Arthur Ochs Sulzberger Jr., prenderà dal primo gennaio il posto del padre alla guida della Old Grey Lady. Lo ha annunciato oggi lo stesso New York Times. Sulzberger padre ha 66 anni, era editore Times dal 1992 e resterà come presidente della New York Times Company: "Non e' un arrivederci - ha annunciato allo staff - ma dal primo gennaio la grande nave che è il New York Times avrà A.G. al timone".

19:18Francia: scontro treno-scuolabus, 2 morti e 7 feriti

(ANSA) - PARIGI, 14 DIC - Uno scuolabus è stato investito da un treno nei pressi di Perpignan, nel sud-est della Francia, non lontano dal confine spagnolo. Secondo TF1, il bilancio provvisorio è di 2 morti e 7 feriti gravi. L'incidente è avvenuto nel comune di Millas, sull'asse ferroviario Perpignan-Villefranche de Conflent, intorno alle 16.00. Tra le vittime, precisa TF1, ci sarebbero anche dei bambini.

19:13Diritti tv: Malagò, ora copertura Giochi è completa

(ANSA) - ROMA, (ANSA) - ROMA, 14 DIC - 14 DIC - "Siamo molto felici per il fatto che la Rai abbia acquisito i diritti a trasmettere le Olimpiadi invernali, una cosa che integra in modo esemplare e perfetto quanto già offerto con Discovery da Eurosport". Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, saluta così l'annuncio dell'accordo con Discovery per l'acquisizione dei diritti radiotelevisivi in chiaro delle Olimpiadi invernali del 2018 in Corea, che la Rai trasmetterà quindi dopo 8 anni di assenza. "Non nascondo che siamo sempre stati sponsor di questa opportunità - ha aggiunto il capo dello sport Italiano all'Ansa - per mettere in condizione il più possibile di dare visibilità alle discipline invernali, agli sponsor e chi ha investito sui progetti". "Ringrazio anche il gruppo Discovery, sono molto molto felice, complimenti a presidente e direttore generale della Rai".

19:05Russia: Sobchak attacca Putin, ‘teme competizione’

(ANSA) - MOSCA, 14 DIC - La candidata alle presidenziali in Russia e giornalista della tv 'Dozhd' Xenia Sobchak attacca Vladimir Putin con una domanda scomoda durante la conferenza stampa annuale del leader russo: "Perche' il Cremlino ha cosi' tanta paura della competizione?", chiede Sobchak, completamente vestita di rosso, denunciando che all'oppositore Alexiei Navalni non e' stato permesso di candidarsi e che "le persone sanno bene che essere leader dell'opposizione significa essere uccisi o incarcerati".

19:03Gerusalemme:sindaco Nazareth cancella cerimonie Natale

(ANSAmed) - TEL AVIV, 14 DIC - Il sindaco della città arabo-israeliana di Nazareth, nel nord del paese, Ali Salam, ha deciso di cancellare le celebrazioni programmate per le feste natalizie, ad eccezione di quella per l'illuminazione dell'albero di Natale e la tradizionale marcia annuale. Salam - che è musulmano - ha motivato la mossa, secondo l'agenzia ufficiale palestinese Wafa, per protesta "contro l'annuncio di Donald Trump su Gerusalemme".

Archivio Ultima ora