Concordia: naufraga si sposa, a celebrare nozze chi la salvò

(ANSA) – ISOLA DEL GIGLIO (GROSSETO), 12 MAR – La notte del naufragio della Concordia si salvò salendo a bordo di una scialuppa il cui comando era stato assunto da alcuni gigliesi. Antonella Cipriani, fiorentina, a distanza di 3 anni da quei terribili momenti ha voluto che a celebrare le nozze, a Calenzano (Firenze), fosse proprio il suo ‘salvatore’, Aldo Bartoletti, dipendente del comune di Isola del Giglio. E come testimone c’era l’amica di sempre, Nicla, con lei sulla Concordia e con lei anche sulla scialuppa.

Condividi: