Ferguson: Holder, attacco ad agenti odioso

(ANSA) – NEW YORK, 12 MAR – “Un attacco odioso”: così il ministro della giustizia americano, Eric Holder, ha commentato i colpi di arma da fuoco esplosi contro due agenti a Ferguson. Holder condanna quindi con forza “ogni violenza contro le forze dell’ordine”, per la quale non esiste giustificazione. Proprio il rapporto shock del Dipartimento di giustizia ha portato nelle scorse ore alle dimissioni del capo della polizia di Ferguson, accusata di razzismo e di discriminazioni verso la comunità afroamericana.

Condividi: