La cenerentola Bhutan vince la prima partita per i Mondiali di Russia

CALCIO: ULTIMI SARANNO I PRIMI,CENERENTOLA BHUTAN VINCE 1/A MONDIALI

ROMA. – Si chiama Tshering Dorji il primo eroe dei Mondiali di Russia 2018. Il torneo che si concluderà fra due anni e mezzo a Mosca è infatti cominciato con la disputa delle prime partite della qualificazione, zona asiatica. E a farla da protagonista è stata quella che, ranking Fifa alla mano, risulta essere la peggiore nazionale del mondo, ovvero il Bhutan che occupa il 209/mo e ultimo posto nella classifica interazionale del calcio. Per una volta, fa quasi più notizia dell’Italia che rientra nella top ten e della Spagna che ne esce per la prima volta dal 2007. Ma Casillas e soci avranno tempo di rifarsi, intanto nel pallone anche gli ultimi hanno una chance ed ecco allora che Russia 2018 comincia con una vittoria della rappresentativa del piccolo stato himalayano dove per giocare a calcio bisogna fare i conti anche con l’altura, e che era all’esordio assoluto nelle qualificazioni mondiali. Il Bhutan si è imposto per 1-0 sul campo dello Sri Lanka, e a decidere il match è stato appunto il 21enne Tshering Dorji, autore del gol-partita a 2′ dalla fine. E’ un centrocampista che gioca in nazionale già da due anni, porta il numero 16 e sogna di trasferirsi all’estero per fare il professionista. Intanto promette di essere protagonista anche del match di ritorno con lo Sri Lanka, in programma fra sei giorni ai 2.200 metri del Changlimithang National Stadium di Thimphu. Il tecnico dei bhutanesi Chokey Nima era riuscito a mettere insieme una squadra soltanto due a fine gennaio, quando aveva portato un gruppo di giocatori in ritiro in Thailandia, paese di Colombo. La scelta si è rivelata felice, nonostante l’assenza della ‘stella’ Passang, celebre in patria per aver segnato 17 gol in una partita (impresa mai riconosciuta dalla Fifa), e ora il Bhutan ‘vede’ un clamoroso passaggio di turno nonostante il fanalino di coda assegnatogli dalla Fifa. Ma è stato il giorno, sempre in nome di quel Mondiale russo che vedranno col binocolo, anche di altre ‘cenerentole’ del calcio. La Mongolia ha perso 4-1 contro Timor Est dei brasiliani ‘arruolati’ in gran fretta, mentre il Brunei, per la felicità del suo Sultano appassionato di calcio e tifoso di Del Piero, ha vinto 1-0 sul campo di Taiwan. La Cambogia ha segnato tre gol a Macao, rimasto a secco, mentre l’India, potenza mondiale ma non ancora in campo calcistico, ha cominciato il suo cammino dal fondo con un 2-0 a spese del Nepal.

Condividi: