Giovane ucciso nel Salento, arrestato presunto omicida

(ANSA) – LECCE, 13 MAR – Arrestato dai carabinieri il presunto omicida di Ivan Giorgio Regoli, il 29enne di Matino (Lecce) scomparso il 12 settembre 2011 e le cui ossa vennero ritrovate in un pozzo l’1 agosto 2014. Si tratta di Cosimo Mele, 35 anni, di Matino, amico di Regoli e arrestato in Abruzzo dove si era trasferito poche settimane dopo la scomparsa della vittima. Mele è figlio della donna un tempo proprietaria del terreno agricolo a Matino in cui si trova il pozzo nel quale fu gettato il corpo di Regoli.

Condividi: