Calcio: Milan, Salvini ‘Inzaghi va cacciato’

(ANSA) – ROMA, 13 MAR – Il leader della Lega Matteo Salvini, tifosissimo del Milan, scende in campo contro l’allenatore Pippo Inzaghi. “Va cacciato. Ero il suo primo tifoso e quando è arrivato in panchina ho stappato lo spumante. La squadra è imbarazzante. Ma anche lui non lo vedo tanto presente”, spiega a La Zanzara su Radio 24. Salvini torna a attaccare Balotelli: “non è un modello di vita,è un maleducato, gli invidio solo i soldi”. E poi: “Muntari torni in Ghana, mio figlio giocava meglio di lui l’altra sera”.

Condividi: