Scrisse che Ipercoop non poteva vendere Merrell, condannato

(ANSA) – BOLOGNA, 13 MAR – Come presidente Zeis Excelsa, licenziatario delle scarpe Merrell, fece pubblicare nel 2008 su alcuni quotidiani un comunicato contro Ipercoop. Si diceva che “Ipercoop non è un venditore autorizzato”, che le scarpe non erano fornite dal distributore ufficiale, alludendo ad una dubbia provenienza. Per questo, Maurizio Pizzuti fu querelato da Coop Italia, e il processo per diffamazione si è concluso con la condanna a 600 euro di multa e al risarcimento del danno in sede civile. (ANSA).

Condividi: