Giubileo: Marino, non servono grandi opere come in passato

(ANSA) – ROMA, 14 MAR – “Rispetto al passato più che a grandi opere dobbiamo pensare ad una grande organizzazione”. Così Ignazio Marino a Radio Vaticana sul Giubileo annunciato dal Papa. “L’organizzazione richiede soprattutto cervello – aggiunge Marino -. Più cervello che soldi”. Il sindaco di Roma prevede l’arrivo di “decine di milioni di pellegrini” e promette che saranno accelerati i progetti per i trasporti. Marino pensa a bus turistici fuori dal centro e dice “migliorando i servizi ci guadagnano i romani”.

Condividi: