Landini, serve radicale riforma del sindacato

(ANSA) – ROMA, 15 MAR – “Sento la necessità di una riforma, di un cambiamento radicale del sindacato”. Lo afferma il segretario della Fiom Maurizio Landini a ‘In mezz’ora’, spiegando come occorra stare al fianco non solo dei lavoratori salariati, ma di tutti i lavoratori di fronte alle politiche di governo. Anche perché, spiega, “Renzi se ne ‘strasbattuto’ degli scioperi e ha cancellato i diritti”.

Condividi: