Tav: Digos, 50 attacchi al cantiere fra 2012 e 2014

(ANSA) – TORINO, 16 MAR – Dal 2012 al 2014 il cantiere della Tav a Chiomonte ha subito “una cinquantina di attacchi”. Lo ha ricordato Giuseppe Petronzi, dirigente della Digos, testimoniando al processo in cui lo scrittore Erri De Luca risponde di istigazione a delinquere per interviste rilasciate nel settembre 2013. “Come attacchi – ha precisato – non intendo le semplici manifestazioni di ostilità, ma solo fatti che costituiscono reato”. (ANSA).

Condividi: