‘Ndrangheta: suicida Giusti, Procura dispone autopsia

(ANSA) – CATANZARO, 17 MAR – Il sostituto Procuratore di Catanzaro, Fabiana Rapino, ha disposto l’autopsia per Giancarlo Giusti, l’ex giudice di Palmi che si è suicidato nella sua abitazione di Montepaone Lido a pochi giorni dalla conferma in Cassazione della condanna per avere avuto rapporti con la ‘ndrangheta. L’autopsia si è svolta nel dipartimento di Medicina legale del Policlinico Universitario. Tra gli inquirenti non c’è alcun dubbio sul suicidio ma l’autopsia fornirà ulteriori conferme.

Condividi: