Grinzane Cavour: pena ridotta in appello a Giuliano Soria

(ANSA) – TORINO, 17 MAR – E’ stata ridotta a 8 anni e 3 mesi la condanna per Giuliano Soria, l’ex patron del Grinzane Cavour processato per uso improprio di fondi pubblici e per maltrattamenti a un giovane domestico. Lo ha deciso la Corte d’Appello. In primo grado gli erano stati inflitti 14 anni e 6 mesi. Diversi capi d’accusa sono caduti in prescrizione. Ridotta la pena anche per Angelo Soria, il fratello ex funzionario regionale, e lo chef Libralon. Per Giuliano Soria resta l’interdizione dai pubblici uffici.

Condividi: